I tumori della ghiandola parotide sono generalmente trattati da un chirurgo specializzato in chirurgia della testa e del collo, noto come chirurgo maxillo-facciale o chirurgo cervico-facciale. Questi specialisti hanno una formazione specifica nella gestione dei tumori e delle condizioni che coinvolgono la testa e il collo, comprese le patologie della ghiandola parotide.

In alcuni casi, soprattutto se il tumore è particolarmente complesso o coinvolge strutture delicate come il nervo facciale, potrebbe essere coinvolto un team multidisciplinare che potrebbe includere oncologi, radioterapisti e altri specialisti per garantire un trattamento completo e personalizzato per il paziente.

La chirurgia è spesso il trattamento principale per i tumori della ghiandola parotide. L’obiettivo è rimuovere il tumore cercando di preservare al massimo la funzionalità della ghiandola e dei nervi circostanti, come il nervo facciale, che controlla i movimenti del viso.