Perche fai la Faccia STORTA?!

Alla Scoperta di alcune delle Deformità Dentoscheletriche: Svelando le Asimmetrie Facciali e Mandibolari

Asimmetria mandibolare nel paziente con deformità dentoscheletrica

Le asimmetrie facciali e mandibolari sono più comuni di quanto si possa pensare e possono influenzare non solo l’aspetto estetico, ma anche la salute orale e il benessere generale.
In questo articolo, esploreremo cosa c’è dietro la “faccia storta” e come queste asimmetrie possono influenzare la nostra vita quotidiana. Esploreremo inoltre cosa sono le asimmetrie mandibolari, come possono essere classificate e quali sono le opzioni di trattamento disponibili.

Cos’è un’asimmetria della faccia o della mandibola?

Un volto perfettamente simmetrico è raro. Tuttavia, quando l’asimmetria diventa evidente, può essere il risultato di una serie di fattori, tra cui lo sviluppo anomalo delle ossa facciali, traumi o anomalie genetiche. Queste asimmetrie possono influenzare la nostra fiducia in noi stessi e la nostra capacità di masticare e parlare correttamente.

Ragazzo con faccia storta dovuta ad asimmetria mandibolare

Le Asimmetrie Mandibolari: Comprendere e Affrontare un Problema Comune

Le asimmetrie mandibolari sono condizioni in cui la mandibola (la mascella inferiore) non è simmetrica rispetto alla metà del viso. Questo problema può influenzare l’aspetto estetico del viso e la funzionalità della bocca, rendendo difficile per i pazienti masticare, parlare e addirittura respirare correttamente.

 

L’Asimmetria Mandibolare?

Un volto perfettamente simmetrico è molto raro. Tuttavia, quando le differenze tra le due metà del viso diventano evidenti, si parla di asimmetria mandibolare. Questa condizione può manifestarsi in vari modi, tra cui:

  • Deviazione della mandibola: La mandibola si sposta verso un lato quando la bocca è chiusa.
  • Discrepanza nella lunghezza delle ossa mandibolari: Un lato della mandibola è più lungo o più corto dell’altro.
  • Difetti di sviluppo dentale: Problemi di allineamento dei denti che causano una chiusura non corretta della bocca.
Classificazione delle asimmetrie mandibolari

Classificazione delle Asimmetrie Mandibolari

Le asimmetrie mandibolari possono essere classificate in base alla loro causa e natura. Ecco le principali categorie:

  1. Asimmetrie Congenite:
    • Disostosi mandibolo-facciale: Difetti di sviluppo delle ossa facciali presenti dalla nascita.
    • Sindrome di Goldenhar: Una condizione congenita che causa asimmetria facciale, spesso associata a difetti dell’orecchio e della colonna vertebrale.
  2. Asimmetrie Acquisite:
    • Trauma: Lesioni o fratture alla mandibola che non guariscono correttamente.
    • Patologie: Malattie come l’artrite che influenzano la crescita e lo sviluppo della mandibola.
  3. Asimmetrie Funzionali:
    • Abitudini orali scorrette: Come il bruxismo (digrignare i denti), che può causare un’usura diseguale dei denti e quindi asimmetria.
    • Problemi di occlusione: Malocclusioni che costringono la mandibola a posizioni anomale durante la masticazione.

Sintomi e Impatti delle Asimmetrie Mandibolari

Le asimmetrie mandibolari possono manifestarsi con diversi sintomi, tra cui:

  • Deviazione della mandibola: Notata visivamente quando si chiude la bocca.
  • Dolore muscolare e articolare: Specialmente nell’articolazione temporo-mandibolare (ATM).
  • Mal di testa: Causato dalla tensione muscolare.
  • Difficoltà masticatorie: Problemi nel masticare uniformemente.
  • Problemi di fonazione: Difficoltà nel parlare chiaramente.

Diagnosi delle Asimmetrie Mandibolari

La diagnosi accurata delle asimmetrie mandibolari richiede una valutazione completa da parte di professionisti del settore odontoiatrico e maxillo-facciale. Gli strumenti diagnostici includono:

  • Esame clinico: Valutazione visiva e palpazione delle strutture facciali e mandibolari.
  • Radiografie: Panoramiche e laterali per valutare le strutture ossee e dentali.
  • Tomografia computerizzata (TC): Per una visione dettagliata delle ossa facciali.
  • Risonanza magnetica (RM): Utilizzata per valutare i tessuti molli e le articolazioni.

Trattamento delle Asimmetrie Mandibolari

Il trattamento delle asimmetrie mandibolari dipende dalla gravità del problema e dalla causa sottostante. Le opzioni di trattamento possono includere:

  • Interventi ortodontici: Utilizzo di apparecchi dentali per correggere l’allineamento dei denti.
  • Chirurgia ortognatica: Intervento chirurgico per riposizionare la mandibola e altre ossa facciali.
  • Terapia miofunzionale: Esercizi per migliorare la funzione muscolare e correggere le abitudini orali scorrette.
  • Dispositivi ortopedici: Come gli splint occlusali, che possono aiutare a migliorare l’occlusione e ridurre il dolore articolare.

 

Le asimmetrie mandibolari rappresentano una condizione complessa che può influenzare significativamente la qualità della vita dei pazienti. Con una diagnosi accurata e un trattamento personalizzato, è possibile correggere queste asimmetrie, migliorando sia l’aspetto estetico che la funzionalità della bocca.

Se sospetti di avere un’asimmetria mandibolare, consulta uno Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale che abbia una notevole esperienza in questo settore per una valutazione completa e per esplorare le migliori opzioni di trattamento disponibili.

Attività Libero Professionale Intramoenia

Per richiedere una visita privata in regime di Intramoenia per un problema di malocclusione o deformità del viso si può semplicemente inviare una messaggio via Whatsapp così da essere ricontattati appena possibile per fissare un appuntamento compilando il form seguente